Bonus verde 2018: ecco i dettagli

Fiori EstateDopo gli incentivi su ristrutturazione, mobili e opere antisismiche, prendono il via i bonus legati ai lavori di giardinaggio e floricoltura. Il Bonus Verde è attivo da inizio anno e inserito nella Legge di Bilancio 2018. Ma cosa include e come funziona questo nuovo incentivo?

Dal punto fiscale, il Bonus Verde non si discosta da quanto previsto per gli altri incentivi. I proprietari di giardini potranno detrarre il 36% della spesa complessiva fino ad un massimo di 5000 euro. Una delle novità è legata alla possibilità di sommare le detrazioni fiscali in caso di lavori su più immobili. I proprietari di più abitazioni potranno così approfittare di un’ulteriore sgravio fiscale, inserendo in dichiarazione tutti i lavori effettuati per ogni singola unità abitativa.

Tra i lavori interessati dal Bonus Verde troviamo l’acquisto di piante o arbusti di qualsiasi genere o tipo, il rifacimento di tappeti erbosi, il restauro e il recupero del verde relativo a giardini di interesse storico e artistico, la realizzazione di coperture a verde, la realizzazione di giardini pensili.

Per tutti i dettagli sul Bonus Verde e per un preventivo gratuito sulle forniture da giardino, contattate Italiana Terricci e il suo staff qualificato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *