C’è aria di vacanza e di Europa: ecco i 10 giardini migliori del continente

Ortisti e giardinieri amatoriali, amanti del green e del gusto per la coltura: le vacanze sono alle porte e l’estero – con gli opportuni accorgimenti – non è più una chimera. Se state progettando una vacanza in una o più città europee a far pendere l’ago della bilancia potrebbe essere anche uno splendido parco urbano da visitare. Vediamo 10 splendidi giardini europei imperdibili, da inserire nel vostro programma di viaggio.

I giardini da visitare in Europa

All’italiana, all’inglese, alla francese: l’architettura del paesaggio da più di un secolo cataloga il giardino “alla maniera di”. In patria ne abbiamo fulgidi esempi, essendo fra coloro che hanno esportato un preciso stile anche all’estero. Ma anche sbirciando oltre confine il gusto e l’organizzazione degli spazi verdi è disciplina presa molto sul serio. Vediamo dunque le migliori perle del continente che, nel caso vi trovaste in vacanza da quelle parti, valgono bene una visita.

Giardino del Castello di Schonbrunn, Vienna – Austria

Il Giardino del Castello di Schonbrunn è una perla viennese: reggia imperiale dove aveva dimora la famiglia reale nel periodo austro-ungarico.

Giardini di Claude Monet, Giverny – Francia

Il noto artista francese amava fiori e natura, tanto da farne da riferimento assoluto nella sua arte. Una visita la meritano la sua casa e i suoi giardini a Giverny, nell’Alta Normandia: i giardini sono ricchi di rosai avvolti lungo le arcatetulipani variopinti e addirittura un giardino acquatico.

Giardini del Castello di Villandry, Loire Valley – Francia

Ancora in Francia per le incantevoli geometrie dei giardini del castello di Villandry. Il castello infatti è conosciuto proprio per i suoi 6 bellissimi giardini: l’insieme è inscritto nella lista del Patrimonio Mondiale dell’UNESCO.

Giardini della Reggia di Versailles – Francia

Immancabile nella classifica la Reggia di Versailles e i suoi sterminati giardini. Niente da aggiungere.

Eden Project, Cornovaglia – Regno Unito

Cornovaglia: qui c’è il bellissimo giardino e complesso turistico botanico Eden Project, iscritto nella lista dei Patrimoni Mondiali dell’UNESCO. Il giardino ospita due delle più grandi biosfere del mondo, con oltre 100.000 piante.

Giardini del Castello di Arcen – Paesi Bassi

Pronti ad entrare in un mondo fatato: il verde è dispiegato su un terreno di 32 ettari, con 15 giardini tutti diversi tra di loro, come ad esempio il Roseto, il Giardino acquatico orientale o il Lommerrijk.

Giardini del Generalife, Granada – Spagna

Imperdibili e racchiusi nello scrigno della fortezza dell’Alhambra a Granada (Spagna) gli splendidi giardini del Generalife, antica residenza rurale degli emiri della dinastia nazari e da oltre 30 anni Patrimonio Mondiale dell’Unesco. I giardini sono ricchi di giochi d’acqua, riflessi di luce, rose, garofani, palme, cipressi.

Giardino Tropicale di Monte Palace, Madeira – Portogallo

A Madeira questo splendido giardino è situato sulla collina di Monte dove si distende. Lì si può trovare una grande varietà di fiori esotici.

Giardino Inglese della Reggia di Caserta – Italia

Non è campanilismo: in questa classifica non poteva infatti mancare una menzione agli splendidi giardini della Reggia di Caserta. Commissionato dalla Regina Maria Carolina d’Austria, negli intenti della Reale questo doveva diventare il più bel giardino d’Europa.

Giardino di Boboli, Firenze – Italia

Nella sua bellezza che risale al 1300 si respirano secoli di storia. Nel Giardino di Boboli, parco storico della città nato come giardino granducale di Palazzo Pitti, amava passeggiare anche il grandissimo Fedor Dovstojevskij.