Categoria: I consigli dell’agronomo

I migliori ortaggi da coltivare in autunno

In genere, l’inizio dell’autunno è un periodo in cui raccogliamo gran parte delle nostre verdure coltivate in casa, nei vasi in balcone, o nel piccolo orto in giardino. Ma il mese di settembre, in particolare se come quest’anno porta pioggia dopo un lungo periodo siccitoso, può essere un buon momento per seminare alcuni semi di ortaggi da raccogliere poi per tutto l’inverno. Quali sono i migliori ortaggi da coltivare in autunno? Colture a foglia come lattuga, rucola e spinaci, oltre a piselli, fave, carote e rape. Perché è il momento migliore per questi ortaggii? In autunno il terreno è ancora caldo dopo…

Arriva la primavera!

Un caro saluto a tutti voi lettori. Con l’arrivo della primavera, oltre alle temperature in rialzo e all’aumento delle ore di luce, ci troviamo di fronte il riattivarsi delle funzioni biologiche del nostro orto. E’ tempo delle prime lavorazioni che renderanno la terra friabile e più accogliente per le radici delle piante che andremo a coltivare, permettendogli di crescere comodamente. Non è troppo tardi per sistemare il vostro angolo verde, ma conviene iniziare ora! Da che parte cominciare? Per prima cosa, eliminiamo le erbe infestanti con un sarchiatore o un rastrello a 3 punte, utile anche per arieggiare il terreno già vangato e…

“La ripresa vegetativa del tappeto erboso”

Imbersago 20-02-2023Presso la prestigiosa sede dell’agriturismo Monsereno Horses, serata di inaugurazione per la partnership di Italiana Terricci e Bottos.L’incontro ha visto protagonisti professionisti della cura del verde nonché alcuni studenti della facoltà di agraria, e, come relatore d’eccezione, l’agronomo Dottor Filippo La Franca, che ha guidato i partecipanti in un percorso formativo sulla ripresa vegetativa del tappeto erboso. Grazie a un’esposizione di alto livello contenutistico ma, allo stesso tempo alla portata di tutti per la ricchezza dei materiali condivisi, e ad un confronto sempre vivo, la presentazione è risultata comprensibile e chiara nella sua parte teorica ma soprattutto ha fornito…

Trasformiamo la terra in risorsa

L’economia circolare di Italiana Terricci: rigenerazione fino al 95% degli scarti Noi siamo già nel futuro La sfida dei prossimi anni – per l’Italia e l’Unione Europea – sarà quella di offrire un modello di produzione e consumi capace di ridurre al minimo gli sprechi di risorse: sia energetiche che materiali. Transizione inevitabile non soltanto in virtù della crescente domanda di materie prime, che si scontra con sempre minori risorse a disposizione, ma anche per limitare le attività inquinanti. Il cambio di rotta più efficiente risiede in un corretto lavoro di economia circolare, che consente di ridare nuova vita a materiali di…