I migliori ortaggi da coltivare in autunno

In genere, l’inizio dell’autunno è un periodo in cui raccogliamo gran parte delle nostre verdure coltivate in casa, nei vasi in balcone o nel piccolo orto in giardino. Non tutti però sanno che il mese di settembre – soprattutto se, come quest’anno, porta pioggia dopo un lungo periodo siccitoso – può essere un buon momento per seminare alcuni semi di ortaggi da raccogliere poi per tutto l’inverno.

Qui proviamo a presentarvi quali e perchè sono i migliori ortaggi da coltivare in autunno!

Quali sono i migliori ortaggi da coltivare in autunno?

In autunno si possono seminare, sia in aiuola che in pieno campo colture come:

  • Lattuga e lattughino
  • Spinaci
  • Aglio
  • Piselli
  • Rucola
  • Radicchio
  • Scalogno
  • Cime di rapa
  • Ravanelli
  • Fave
  • Cavolo verza
  • Carote

Si possono ancora seminare ortaggi a ciclo breve, che possono essere raccolti prima del gelo invernale.

Perché è l’autunno è il momento migliore per seminare questi ortaggi? In autunno il terreno è ancora caldo dopo essersi riscaldato per tutta l’estate, quindi i semi germoglieranno rapidamente. Se il clima è mite e abbastanza stabile, la stagione di crescita può continuare per diverse settimane in più.

Per prolungare la stagione di crescita si possono utilizzare alcune sturtture ad hoc, come per esempio serre o tunnel, che potranno tornare molto utili anche per la stagione invernale. Inoltre, se già durante l’estate hai coltivato e raccolto ortaggi nel tuo orto, potresti anche utilizzare il terreno nudo lasciato con alcuni accorgimenti specifici. Importante arricchirlo di nuova terra, per ovviare a questa problematica potrai scegliere il terriccio più adatto alle tue esigenze nel nostro catalogo prodotti.